“Con tutto il bene che ti voglio” è un’allegra commedia di Luciano Lunghi che, con sottile ironia, affronta problematiche quali la crisi di coppia, la morte e la freddezza della nostra società di fronte ad essa. Arturo e Lucrezia sono una giovane coppia sposata da poco ma con un rapporto che si sta già sgretolando, la loro quotidianità è segnata da litigi e dalle continue intromissioni della madre di lei. Ma Arturo vuole metter fine a questa situazione e, con l’amico Giacomo, organizza un piano che farebbe impallidire qualsiasi terapista di coppia. Purtroppo però, chi gioca col fuoco (e con le donne!) si scotta sempre e anche il nostro protagonista resterà vittima del suo stesso disegno. Nella vicenda si susseguono diversi personaggi che all’apparenza possono sembrare macchiette umoristiche ma in realtà sono espressione dell’odierna società.